Le agevolazioni fiscali per interventi di sicurezza con detrazione Irpef al 50%

agevolazione fiscale 50 per cento

Mettere in sicurezza la casa per proteggere la nostra famiglia e i nostri beni da parte di malintenzionati è indispensabile per vivere sereni.

Essere informati è importante, chi sa fa!

Con la legge di stabilità è stata prorogata la detrazione per le ristrutturazioni edilizie. Per cui mettendo in sicurezza la tua casa installando inferriate di sicurezza o qualsiasi altro prodotto di sicurezza per la Tua casa, puoi usufruire di un’agevolazione fiscale pari al 50% della spesa sostenuta.

Agevolazioni fiscali inferriate di sicurezza

Come usufruire della detrazione fiscale?

Per poter usufruire delle agevolazioni fiscali devi seguire le procedure indicate nella Guida RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI. In ogni caso il pagamento dovrà essere eseguito con un particolare modello di bonifico, da cui risultino la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o numero di partita IVA del beneficiario del pagamento.

Per quali lavori spettano le agevolazioni?

Interventi relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.
Per “atti illeciti” si intendono quelli penalmente illeciti (per esempio, furto, aggressione, sequestro di persona e ogni altro reato la cui realizzazione comporti la lesione di diritti giuridicamente protetti).

A titolo esemplificativo, rientrano tra queste misure seguenti prodotti di sicurezza passiva offerti da ReMa sas:

  • rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie degli edifici
  • inferriate o rinforzi
  • porte blindate o rinforzi
  • serrature, lucchetti, catenacci, spioncini
  • basculanti e serrande di sicurezza
  • tapparelle blindate
  • vetri antisfondamento

Chi può fruire della detrazione?

  • proprietari o nudi proprietari
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • locatari o comodatari
  • soci di cooperative divise e indivise
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

E’ una grande opportunità, approfitta subito della agevolazioni fiscali e risparmia il 50% sulle inferriate e tutti i prodotti per la sicurezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *